Come integrare DHL eCommerce Shipping sulla tua piattaforma ecommerce

Categoria: Gestione operativa, Perchè DHL
Pubblicato il: 30-07-2018

Se vendi i tuoi prodotti online sai bene quanto l’ecommerce sia un business in forte crescita in Italia e nel mondo. Sai anche che la soddisfazione dei clienti può influenzare il successo della tua azienda.

Non sono solo i prezzi bassi a fare la differenza: quello che cercano i tuoi visitatori è un’esperienza d’acquisto semplice e veloce, ma allo stesso tempo trasparente e sicura, dalla conferma dell’ordine fino alla consegna del pacco da parte del corriere.

 

Cerchi soluzioni per migliorare le prestazioni del tuo eCommerce?
Scopri DHL eCommerce Shipping!

 

Purtroppo non sempre si riescono a soddisfare queste aspettative. I problemi relativi all’evasione e alla gestione delle spedizioni sono all’ordine del giorno: colli che partono in ritardo dal magazzino, tracking non consultabili, lungaggini nelle pratiche dei resi e dei rimborsi. Questi sono solo alcuni esempi di attività che, se mal gestite, possono minare la fiducia dei clienti nei tuoi confronti e ridurre le conversioni della tua piattaforma ecommerce.

DHL eCommerce Shipping: la soluzione per le PMI

Che tu abbia uno shop online sviluppato con Magento, Prestashop o WooCommerce, oppure che tu venda i tuoi prodotti su Amazon, DHL ha trovato una soluzione ad hoc per le esigenze delle piccole e medie imprese. Si chiama DHL eCommerce Shipping: è un servizio innovativo che ottimizza le attività di magazzino e back-office, riducendo i tempi di generazione e gestione di una spedizione, così come i costi collegati. Cosa viene offerto?

  • Stampa e gestione delle lettere di vettura, ovvero dei documenti di trasporto per le spedizioni e i resi
  • Gestione delle fatture accompagnatorie per le spedizioni al di fuori dell’Unione Europea
  • Prenotazione del passaggio del corriere con indicazione della presunta data di consegna
  • Tracking della spedizione in tempo reale
  • Gestione facilitato dei resi.

A questi servizi di base se ne aggiungono altri: per esempio, la gestione delle modalità di pagamento (il contrassegno), delle pratiche di assicurazione, del dropshipping e dei documenti per il trasporto merci aereo.

Come sviluppare l’integrazione: plugin e connettori

A questo punto la domanda che ti starai sicuramente ponendo è: come faccio a usufruire dei vantaggi di DHL eCommerce Shipping? Innanzitutto, non c’è un costo aggiuntivo: se sei un cliente DHL puoi accedere gratuitamente con il tuo abbonamento. In secondo luogo, non serve uno sviluppo web: il servizio viene integrato direttamente sulla tua piattaforma ecommerce in modo facile e rapido, a bassi costi tecnologici. In base al canale di vendita che hai scelto per i tuoi prodotti cambia, però, la modalità di installazione e configurazione.

1. Piattaforma non proprietaria: Plugin

Se per il tuo e-business ti affidi a una piattaforma terza open-source (ad esempio Magento, Prestashop e WooCommerce) l’integrazione avviene attraverso un plugin dedicato scaricabile dal sito DHL. In parole povere, è un modulo che aggiunge nuove funzioni a quelle che hai già e che usi normalmente. Per esempio, per la logistica puoi ottenere direttamente nel tuo ambiente di lavoro tutte le informazioni relative al corriere (ordini, lettera di vettura, tracking…). Il plugin si aggiorna facilmente con un click ed essendo ufficiale DHL è assolutamente sicuro.

2. Negozio su marketplace

L’altra opzione è quella di vendere i tuoi prodotti su Amazon: in questo caso hai bisogno di un connettore. L’integrazione si realizza mediante lo sviluppo di una soluzione cloud nella quale puoi importare tutti i dati del marketplace e integrarli con i tuoi per sfruttare i servizi di eCommerce Shipping. Il più grande vantaggio è che in questo modo non devi più inserire manualmente ogni singolo ordine Amazon nella intraship DHL. Infine, non serve alcun tipo di manutenzione.

3. Piattaforma terza e shop su marketplace

Questa opzione è un mix tra le due precedenti. Se hai un sito gestito con Magento (o un suo simile) e un account Amazon ti servono tutti e due i sistemi: devi scaricare il plugin per la tua piattaforma ecommerce e allo stesso tempo configurare il connettore nel cloud DHL. Ci sono, inoltre, buone notizie per il futuro: per assicurare la massima personalizzazione e versatilità, DHL ha previsto il rilascio di un unico connettore per gestire con un solo sito le realtà multi-piattaforma sempre più comuni.

Richiedi una consulenza gratuita per impostare il servizio DHL sul tuo ecommerce 

Esplora il nostro blog