Logistica ecommerce: come gestire al meglio gli ordini con un plugin

Categoria: Gestione operativa
Pubblicato il: 18-07-2018

Quando si decide di aprire un ecommerce si pensa più ai vantaggi che si possono incontrare: i processi sono più diretti ed immediati e si ha più facilità nel raggiungere un maggior numero di potenziali clienti.

Tuttavia, anche con uno shop online, sono molte le cose di cui bisogna occuparsi. La parte più difficile da dover affrontare riguarda la gestione degli ordini e dei resi. La logistica ecommerce, infatti, se non ben organizzata, può risultare un grande problema. A questo proposito, si può pensare di semplificare e velocizzare le attività di gestione degli ordini adottando un plugin studiato apposta per queste problematiche. Vediamo più nello specifico di cosa si tratta.

 

Cerchi soluzioni per migliorare le prestazioni del tuo eCommerce?
Scopri DHL eCommerce Shipping!

 

Nella gestione della logistica ecommerce, un plugin come questo viene utilizzato dai merchant per cercare di organizzare e gestire al meglio tutte le fasi di un ordine, da quella di shipping a quella di post-shipping, in modo da offrire ai propri clienti una perfetta customer experience.

In realtà, non permette solo di migliorarne l’efficienza in ogni passaggio, ma anche di accelerare la maggior parte delle attività amministrative connesse (gestione della fatturazione, registrazione dei corrispettivi, gestione della prima nota e dei flussi di cassa, ecc). Questo facilita il business del merchant e favorisce una maggior ottimizzazione dell’intero processo, rendendolo più veloce e scorrevole e riducendo il margine di errore.

Vediamo qui di seguito quali sono le sue principali funzioni:

1) SHIPPING

Nella fase di shipping, questo plugin permette sia al merchant sia al cliente di avere tutti i dettagli della spedizione, garantendo aggiornamenti in tempo reale dell’ordine, tramite notifica e la stampa della lettera di vettura. Inoltre, rende più veloce e fluida la gestione del flusso di invio delle spedizioni, andando in questo modo a ridurre i tempi di attesa per la ricezione dell’ordine, da parte del cliente.

E, infine, un altro elemento molto importante su cui il plugin interviene, riguarda la gestione delle fatture accompagnatorie per spedizioni extra UE, dove garantisce una maggior riduzione delle tempistiche per la gestione dei documenti.

2) POST-SHIPPING

Nella fase di post-shipping, permette di ricevere tutta una serie di informazioni relative alla consegna dell’ordine, in modo da garantire e far vivere a quest’ultimo una perfetta customer experience. Lo scopo è cercare di instaurare un rapporto di fiducia e trasparenza, che duri nel tempo e che faccia tornare il cliente anche in futuro.

È possibile, dunque, rimanere aggiornati in tempo reale circa lo stato della spedizione e sapere in anticipo la data presunta di consegna. In caso di reso, questo tipo di plugin permette al merchant di autorizzare la spedizione di ritorno dei clienti e di monitorarne lo stato; al cliente di facilitare la preparazione della spedizione del reso.

La soluzione per il proprio ecommerce

Come abbiamo visto, un plugin dedicato a queste operazioni consente al merchant di ottimizzare le attività di back-office del proprio ecommerce e di gestire al meglio l’intero processo di spedizione e consegna di un ordine.

Adottare un sistema gestionale di questo tipo offre numerosi vantaggi sia per il merchant, che può così lavorare in maniera più semplice e organizzata, sia per il cliente, che conosce in tempo reale tutte le informazioni necessarie.

Questo plugin, in sostanza, risulta essere la soluzione ideale per chi ha problemi con la propria logistica ecommerce, ma anche per tutti coloro che vogliono vedersi semplificato l’intero meccanismo.

Richiedi una consulenza gratuita per impostare il servizio DHL sul tuo ecommerce

Articoli più popolari

Esplora il nostro blog
iscrizione newsletter DHL Express