Omnicanalità: come gestirla al meglio nel 2021?

Categoria: Perchè DHL
Pubblicato il: 21-06-2021

L’emergenza pandemica ha portato in superficie nuovi comportamenti a metà fra il mondo fisico e digitale, mettendo le aziende e il mondo retail di fronte a un bivio profondo: attendere il ripristino di una dimensione di normalità o ridisegnare strategie e servizi per inserirsi nello scenario di cambiamento che era già in atto.

The retail (r)evolution

Nel nuovo contesto creato dalla diffusione del Covid-19 la dimensione digitale ha avuto un ruolo chiave, generando trasformazioni su più livelli.

Nel 2020, le piattaforme eCommerce hanno bilanciato in parte la crisi del settore Retail – segnato dalla chiusura di oltre 9.000 store – mettendosi sempre più al centro delle strategie delle aziende.

Anche le imprese di piccole dimensioni, sempre più incentivate a comprendere le potenzialità del digitale, hanno evoluto l’approccio e il flusso standard di vendita attraverso il rafforzamento di canali relazionali sui social e sulle piattaforme di instant messaging1.

In questa direzione, la nuova coesistenza tra offline e online ha confermato l’accelerazione e l’ascesa di un modello e di una infrastruttura omnicanale, dove il mondo fisico si fonde con lo spazio digitale, e dove il percorso e l’esperienza utente sono sempre più ibridi e connessi.

La crescita digitale è un dato di fatto

Soltanto nel 2020, l’eCommerce di prodotto ha registrato in Italia un incremento del +45%, con una penetrazione sul totale acquisti Retail del 9% (rispetto al 6% del 2019).

Una crescita evidente e trasversale per diversi settori come

  • il Food&Grocery (+84%),
  • l’Arredamento e Home living (+61%)
  • il Beauty (+53%).

Altri settori più maturi sul piano digitale, come

  • l’Informatica ed elettronica di consumo (+38%),
  • l’Editoria (+29%),
  • l’Abbigliamento e accessori (+27%),
sono cresciuti senza sosta, seppur meno rispetto alla media3.

I dati del 2021 continuano a muoversi con lo stesso andamento positivo dell’eCommerce di prodotto, sempre più nel segno dell’omnicanalità come dimostrano le scelte di alcuni marchi.

 

Esperienze omnicanale e sviluppo sostenibile

Nell’ultimo anno, infatti, molti brand hanno continuato a investire nella progettazione di esperienze omnicanale per coinvolgere i propri consumatori in diversi modi: integrando elementi social all’interno delle piattaforme eCommerce, per replicare l'esperienza d’acquisto dei luoghi fisici; riorganizzando i Concept e Innovation store, per rivitalizzare ed evolvere il ruolo del negozio come luogo di scoperta, personalizzazione e intrattenimento; puntando sulla sostenibilità, un tema centrale per i consumatori che proprio durante la pandemia sono passati alla ricerca di un prodotto o un marchio più rispettoso dell'ambiente2.

 

Con DHL tutto è più semplice.
Anche il primo passo

Nel nuovo scenario globale, l’eCommerce rappresenta dunque una pietra miliare dell’omnicanalità per poter garantire esperienze di acquisto piacevoli ai clienti, in ogni parte del mondo.

Con la consulenza e le soluzioni logistiche che abbiamo ideato per diverse esigenze e tipologie di business è davvero molto più facile di quello che puoi immaginare.

Scopri cosa siamo in grado di fare per te

CONTATTA-IL-NOSTRO-SPECIALISTA-ECOMMERCE-DHL

 

1, Ricerca Osservatorio eCommerce B2c – Politecnico di Milano, Osservatori.net, Netcomm

2 Ibid.

3 Four trends in omnichannel beauty retail for 2021 – Econsultancy

Articoli più popolari

Esplora il nostro blog
iscrizione newsletter DHL Express