WooCommerce plugin: i 4 migliori

Categoria: Gestione operativa, Gestione strategica
Pubblicato il: 06-08-2018

Secondo delle statistiche riportate da Shopify, l’ecommerce è un settore destinato a crescere: è un settore molto fiorente e che offre ampi margini di guadagno.

Nonostante questo, molti pensano che basti pubblicare un qualsiasi prodotto online per vedere un aumento delle vendite: purtroppo non è così. Internet non funziona come un genio della lampada che esaudisce i nostri desideri gratuitamente: serve un lavoro da parte del merchant per realizzare un sito fruibile e accattivante che riesca a posizionarsi adeguatamente sui motori di ricerca. 

 

Cerchi soluzioni per migliorare le prestazioni del tuo eCommerce?
Scopri DHL eCommerce Shipping!

 

Per creare facilmente gli shop online senza l’ausilio di linguaggi informatici, sono nate le piattaforme per ecommerce. Tra tutte spiccano sul mercato Magento, PrestaShop e WooCommerce per le loro semplicità di utilizzo e versatilità.

Il punto di forza di queste piattaforme? Certamente i plugin, degli expansion pack che consentono di potenziare le performance del proprio ecommerce. In particolare oggi andremo alla scoperta dei plugin WooCommerce: pronto per iniziare?

Social Login: per gli utenti più pigri

Oggigiorno sono davvero tantissimi i siti che richiedono di effettuare una registrazione inserendo i dati personali. È buona norma, inoltre, cambiare sempre password in modo tale che, in caso di violazione di un profilo, non si debba temere per la sicurezza degli altri account. Ok, ma chi se le ricorda tutte queste chiavi d’accesso?

Ecco perché sempre più siti - non solo ecommerce - hanno integrato all’interno del proprio portale la possibilità di registrarsi ed effettuare l’accesso con gli account social (in particolare, Facebook, Twitter e Google+ sono i più gettonati). In questo modo, una volta dato il consenso per l’accesso sui social, sarà possibile accedere ai siti con un solo click.

Per integrare questa funzione nel proprio ecommerce costruito con Woocommerce, è necessario utilizzare dei plugin come Social Login.

MailChimp: il plugin Woocommerce per integrare l’email marketing nella tua strategia

Un ecommerce non è un universo isolato: dev’essere in grado di connettersi con il mondo attraverso tecniche di SEO ed entrare in contatto con i propri consumatori effettivi o potenziali mediante strumenti di email marketing. Tra i tanti presenti sul grande mercato della rete, una nota di merito va certamente assegnata a MailChimp. Per integrare i vantaggi di questo provider con il proprio shop online esiste un plugin sviluppato dalla casa madre.

Perché è utile integrare mail ed ecommerce? Innanzitutto per mantenere entrambi i database aggiornati: una volta effettuato un acquisto, infatti, i dati vengono sincronizzati automaticamente. Questo permette al merchant di tenere traccia delle azioni degli utenti e progettare campagne di remarketing cucite su misura. Grazie a questa integrazione, inoltre, è possibile migliorare la gestione e la segmentazione del proprio database.

YITH WooCommerce Zoom Magnifier: per vederci chiaro!

Quante volte nei film abbiamo visto commercianti con la lente d’ingrandimento per valutare la qualità di un prodotto prima di acquistarlo? Osservare da vicino un item non è sempre possibile soprattutto se stai facendo shopping in un ecommerce: questo può influenzare drasticamente la percentuale di acquisti sul proprio sito.

Secondo delle statistiche fornite da FloShip.com, il 70% dei consumatori intervistati ha dichiarato che lo zoom è una delle componenti più influenti quando si tratta di acquistare un prodotto. Ricorda che attualmente lo shopping online è dominato dal cosiddetto mCommerce (Mobile Commerce) ovvero l’acquisto dallo smartphone. È vero che gli schermi stanno diventando sempre più grandi, ma è anche vero che rispetto alla versione desktop rimangono molto piccoli e uno zoom può davvero fare la differenza per il consumatore mobile.

DHL eCommerce Shipping: trasformare un ordine in una spedizione in pochi click!

Ultimo in questa rassegna, ma non per importanza, è il plugin DHL eCommerce Shipping.

Cosa potremo fare grazie a DHL eCommerce Shipping? Innanzitutto, partiamo dalla user experience: è possibile gestire tutta la parte logistica direttamente dalla piattaforma ecommerce che già utilizzi, senza dovere andare sul altri siti o piattaforme di corrieri.

Passiamo poi alla fase di shipping, durante la quale il merchant potrà generare e stampare automaticamente le lettere di vettura. Inoltre, chi vende sul mercato internazionale grazie a questo plugin potrà gestire in maniera più semplice tutte le fatture accompagnatorie per le spedizioni extra UE.

Per quanto riguarda il post shipping, invece, grazie a DHL eCommerce Shipping potremo avere indicazioni sulla data presunta prevista per la consegna; potremo rintracciare la spedizione e offrire il servizio di tracking anche ai nostri clienti. Questo, dunque, si propone come un plugin di supporto per il merchant che però, al contempo, strizza l’occhio alla customer experience. 

Richiedi una consulenza gratuita per impostare il servizio DHL sul tuo ecommerce

Esplora il nostro blog